Leroy Marlin: i pavimenti in legno

Gli amanti del fai da te, conoscono sicuramente l’azienda di bricolage Leroy Merlin che offre molti prodotti a disposizione per così dare vita a mille idee creative ed originali.

L’abitazione non consta soltanto di una gelida costruzione standardizzata, ma ciascun ambiente deve essere personalizzato, tutto potrà essere firmato da una manodopera unica e personalissima che è la propria. Pure il parquet Leroy Marlin partecipa a tale rassegna e va ad inserirsi bene nel fai da te.

Nel sito della società Leroy Merlin si potrà trovare una guida su ogni tipo di parquet disponibili nei punti vendita, come pure su ogni prodotto da impiegare per una buona messa in posa.

Nei negozi Leroy Merlin si possono trovare vari tipi ed essenze di parquet, ciascuna in base ai propri gusti ed alle proprie esigenze. La generale classificazione che l’azienda fornisce è:

  • parquet in legno massello;
  • laminato;
  • parquet supportato;
  • pvc.

Il parquet in legno massello è molto pregiato, perché è formato totalmente da un pezzo unico di un’unica essenza, il relativo rapporto qualità prezzo, cambia al variare dello spessore. I listoni Leroy Merlin sono disponibili da 10 a 16 mm, il formato può anche variare. Il parquet in legno massello è disponibile in commercio allo stato grezzo, ma anche allo stato prefinito. Il primo dovrà essere levigato e trattato in seguito alla messa in posa, il secondo, viene sottoposto invece a vari trattamenti già in fabbrica direttamente, quindi, dovrà essere soltanto posato.

Il legno massello rappresenta la scelta più ecologica da poter fare per realizzare il proprio parquet, la sua resistenza lunga è data, in particolare dalla possibilità di levigarlo dopo circa dieci anni, andando a rimuovere appena uno strato di 1 mm e andando a riportare il parquet allo splendore antico. La realizzazione totale del parquet massello in legno naturale, comporta una grande percentuale di isolamento acustico.

Il parquet supportato è formato da tre strati, per i quali soltanto il primo presenterebbe la natura di legno nobile, il resto è costituito da pioppo, betulla oppure larice e un supporto idoneo per il bilancio della struttura intera.

Il rapporto qualità prezzo, in tal caso, è generato dall’essenza impiegata per lo strato di legno nobile e dal relativo spessore, che in genera cambia dai 2,5 ai 6 mm. Anche in tal caso, il parquet supportato è disponibile in commercio allo stato grezzo, ed allo stato prefinito. I tipici vantaggi di tale tipo di parquet sono la messa in posa facile, in genere con tecnica flottante, ma pure incollata e la resa estetica non inferiore a quella del parquet in legno massello.