Prestiti per pensionati: cosa sono TAEG, TAN, ISC

Se hai mai provato a chiedere un prestito per pensionati (o un altro tipo di finanziamento) ti sarai reso conto che bisogna avere a che fare con tantissime sigle, spesso difficilmente comprensibili.

TAEG e TAN sono i principali indicatori su cui basare la scelta di un prestito per pensionati, di un finanziamento, di un mutuo o di un leasing. E’ importante non fermarsi alla banca in cui si ha il conto corrente: molto spesso si trovano offerte migliori e più adatte alle proprie esigenze presso agenzie con le quali non si è mai entrati in contatto. TAEG significa Tasso Annuo Effettivo Globale: rappresenta il vero costo del finanziamento perchè include, oltre al tasso di interesse (TAN – Tasso Annuo Nominale), anche le spese – comprese quelle di stipula del contratto – annesse al finanziamento (spese di istruttoria, di incasso rata, assicurative).

Informative Per legge, il TAEG deve essere riportato nei foglietti informativi e nelle uscite pubblicitarie che riportano le condizioni economiche del finanziamento. Sia che si tratti di un prestito per pensionati che di un normale finanziamento la legge prevede che tutte le informazioni siano presenti ogni qual volta si offra un prodotto che faccia riferimento al credito.

ISC per importi elevati

Per i prestiti di importo superiore a 30.000,00 € il tasso effettivo è, al posto del TAEG, l’ISC (Indicatore Sintetico di Costo). Tale indicatore non ha nella sostanza nessuna differenza rispetto al TAEG (cambia solo il nome).

Cosa si intende per tasso usuraio nei prestiti per pensionati?

Il tasso usuraio è l’indicatore di riferimento per calcolare se il tasso applicato ad un finanziamento, prestito, mutuo o leasing oltrepassa la soglia dell’usura, e quindi sottopone il soggetto erogante al reato di usura.

Aggiornamento del tasso

Il tasso usuraio è aggiornato trimestralmente dalla Banca d’Italia sulla base dei tassi medi delle operazioni di finanziamento; la soglia è definita da tale media aumentata della metà. Secondo la legge se i tassi di un prestito superano il tasso di usura sono considerati nulli: in questo caso il TAEG sarà pari al tasso nominale minimo dei BOT annuali emessi nei dodici mesi precedenti la conclusione del contratto.

Prestiti per pensionati: quando il tasso è nullo

Affinchè i tassi di un prestito siano considerati nulli è necessario un provvedimento del giudice. Ovviamente questo accade solo in casi estremamente particolari e rappresenta un’eccezione.